…Con gli occhi di un Bambino!

Credo fermamente che la saggezza e la competenza dei bambini possano essere come fari che illuminano il nostro cammino, mostrandoci prospettive della realtà prive di tanti veli e condizionamenti, ormai troppo spesso radicate in noi una volta diventati adulti.

Antonie De Saint-Exupèry, ne “ll piccolo principe” scrive:

“Tutti sono stati bambini (Ma pochi se lo ricordano)

Voglio onorare l’aiuto che mi è stato fornito dai bambini nell’immaginare la semplicità che avrebbe caratterizzato il mio libro, sia nella forma di scrittura, sia negli strumenti pratici che avrei suggerito da inserire nella propria “cassetta degli attrezzi”

(ho preparato anche un breve video pratico, che trovi qui).

Ai bambini che per primi hanno creduto nel progetto e che si sono resi disponibili per “testare” il metodo 3T va la mia profonda gratitudine.

“Nonostante il mio trascorso, ho sempre cercato di mantenere vivo l’entusiasmo e il modo di vedere il mondo che avevo da bambina, quando ogni nuova scoperta era carica di entusiasmo e di curiosità. Stupisciti e gioisci come un bambino.

I bambini lasciano fluire le emozioni, fantasticano e vivono secondo libertà e semplicità.

Adoro osservarli, confrontarmi ed imparare continuamente da loro.

Se hai la fortuna di avere in casa un bambino o una bambina ti invito a fare questo “gioco” insieme.

Sono sicura che avrete modo di scoprire tante gradevoli sorprese”.

(Tratto dal mio libro “Dillo con un Grazie e sii felice”)

MAPPE SORPRENDENTI

Nel libro ho inserito, tra gli strumenti utili per costruire la base della tua felicità quotidiana, la “mappa della gratitudine”, che è stata testata proprio da un gruppo di bambini.

Quando ho illustrato loro il “gioco” della gratitudine e consegnato un foglio arrotolato con un bel nastrino rosso erano curiosi di scoprire  il contenuto ed erano pronti a sorprendersi.

Che amara sorpresa!

Ti lascio immaginare lo stupore e la delusione quando hanno visto che si trattava solo di fogli di bianchi!

La mia risposta è stata:

“Si tratta della vostra felicità, della vostra gratitudine e sarete voi a colorare questo foglio bianco con le vostre sensazioni, i vostri disegni colorati, dando sfogo alla vostra creatività”.

Anche se un po’ titubanti, hanno accettato il gioco e sono stati anche precisissimi a consegnarla dopo giusto 21 giorni.

I bambini sono davvero sorprendenti!

Qui trovi le loro mappe:

Mappa di Melissa Tirone

Mappa di Miriam Albano

Mappa di Mosè Albano

Mappa di Antonio Di Matteo

Mappa di Mariapaola Di Matteo

LA SCELTA DEL TITOLO DEL LIBRO

Chi credi abbia scelto il titolo definitivo del libro?

La scelta era tra “Ringrazia e sorridi”, “Dillo con un Grazie e sorridi”…ma poi durante il nostro brainstorming, uno dei bambini ha esclamato

“Dillo con un Grazie e sii felice”.

Titolo approvato da tutto il consiglio direttivo dei piccoli.

Titolo che poi è piaciuto anche al direttore della collana (Max Formisano) e all’editore (Uno).

MORALE DELLA FAVOLA?

La bellezza della vita e la sua straordinaria semplicità a volte sembrano sfuggirci, presi dalla routine quotidiana di “adulti”.

A volte bastano piccoli gesti, attimi di attenzione dedicati alla natura, alle persone che ci circondano, per regalarci grandi doni di consapevolezza e di gioia.

I bambini ci insegnano che la vita è qui ed ora.

Prepara anche tu la tua cassetta con gli attrezzi giusti, come la mappa e il diario e 5 minuti al giorno del tuo tempo da dedicare, con il cuore, ai tuoi GRAZIE.

Ringrazia e sorridi sempre!

Poi, se anche tu vuoi sperimentarne l’efficacia e la velocità, prendi qui la tua copia di “Dillo con un Grazie e sii felice” e inizia a costruire la tua felicità con il potere della gratitudine e il mio metodo 3T.

Grazie Grazie Grazie

Anna Katia